ANIApedia
Centro di documentazione sulla sicurezza stradale

Cerca i video

RISULTATO DELLA RICERCA: 1060 video

1  2  3  4  ... 174  175  176  177 
La bicicletta

LA BICICLETTA

Nell'ambito della campagna "Guida in stato di ebbrezza" promossa dal Dipartimento dei Trasporti britannico, lo spot è incentrato sugli effetti che l'alcol produce sui livelli di attenzione e sulla prontezza dei riflessi alla guida. Protagonisti dello spot sono una ragazzina a bordo di una bicicletta e il conducente di un autovettura.
Paese:Regno UnitoAnno:2002 Basso
La famiglia

LA FAMIGLIA

In assenza di cinture di sicurezza, una collisione alla velocità di 30 miglia orarie equivale ad una caduta dal quarto piano di un palazzo. Spot di sensibilizzazione all'uso delle cinture di sicurezza sui sedili anteriori e posteriori dell'autovettura.
Paese:FranciaAnno:2002 Medio
Il paradiso può attendere. Allaccia le cinture di sicurezza

IL PARADISO PUÒ ATTENDERE. ALLACCIA LE CINTURE DI SICUREZZA

Cortometraggio sull'importanza delle cinture di sicurezza. Premiato con il leone di bronzo al Festival Internazionale della Pubblicità di Cannes nella sezione "Salute pubblica e sicurezza"
Paese:BelgioAnno:2002 Alto
Fine della serata

FINE DELLA SERATA

Spot di sensibilizzazione contro la guida in stato di ebbrezza volto a diffondere tra i giovani la figura positiva del conducente designato. Spot realizzato nell'ambito della campagna del Dipartimento di Sicurezza Stradale del Ministero francese "Chi guida non può bere".
Paese:FranciaAnno:2001 Medio
10 = 44

10 = 44

Anche piccoli incrementi di velocità rappresentano un elevato rischio di incidenti. Nello spot una bambina attraversa la strada mentre due auto sopraggiungono: una a 50 km/h e l'altra ad una velocità superiore di 10 km/h. Le due macchine frenano insieme, ma mentre la prima riesce a fermarsi, la seconda colpisce la bambina a 44 km/h. Da cui lo slogan 10 = 44.
Paese:DanimarcaAnno:1997 Medio
Più vai veloce, più grave è il danno _ 2

PIÙ VAI VELOCE, PIÙ GRAVE È IL DANNO _ 2

Nell'ambito della campagna promossa dall'Autorità per la Sicurezza dei Trasporti Terrestri neozelandese del 1997, lo spot evidenzia le conseguenze di un grave incidente stradale determinato dall'eccesso di velocità. Una giovane vittima sopravvissuta deve fare i conti con il suo strazio e con il ricordo dell'amico che era con lui al momento del terribile impatto.
Paese:Nuova ZelandaAnno:1997 Alto